Il Ponte del Diavolo – HALLOWEEN CELEBRATION 2017

26 Ottobre 2017 by Federica Ghimenti
DSC9898g.jpg

E’ difficile scrivere qualcosa che non sia già stato detto su questo affascinante ponte.

Il fascino dell’impossibile, forse è proprio questo il diavolo di cui si parla tanto.

Un sentimento negativo che scatena malumore, senso d’impotenza, rabbia.

La voglia di arrivare lontano, ma non sapere come. Sentirsi persi, mentre il fiume della vita scorre inesorabile, col suo rumore naturale, ma terrificante.

Raggiungere i nostri obbietivi che sono sulla sponda opposta del fiume, vederli e non poterli afferrare.

Nel frattempo qualcuno ha già attraversato a nuoto o in volo, qualcuno è caduto, altri ci sono riusciti e invece di capirti ti deridono, infieriscono sul tuo dolore, perché godono della tua paura, li rafforza e un po’ gli fa dimenticare i propri affanni.

Tu chi sei?

Sei con loro?

Pensi che abbiano ragione?

No?

Andrai avanti col sorriso?

Allora sì che sei diabolico!

Se costruirai il ponte e lascerai tutti con la bocca aperta, allora sì che sarai additato, sarai ancora più solo, perché quelli che ce la fanno non piacciono a nessuno, ma per non darti troppa importanza troveranno la scusa che non sei stato tu il più bravo… sai stato solo aiutato dal diavolo e che Dio abbia pietà della tua anima.

Il genio scientifico, matematico, costruttivo, come le altre cose che non si riescono a spiegare, ha sempre destato timore, ancor più nell’Alto Medioevo. Il Diavolo è un buon capro espiatorio in questo caso. Ti giustifica, ti protegge.

Diavolo o Santo fatto sta che questo ponte resiste da quasi 1000 anni, nonostante il treno, la diga, terremoti, fasi geologiche, il tempo che passa.

Nonostante l’arcata sembri così esile, delicata al suo apice. Non so perché mi ricorda “La creazione” di Michelangelo.

Forse è questo il segreto, lasciarsi attraversare senza opporsi troppo.

Elasticità: mite e consapevole sopportazione, dote più divina che umana.

Questo luogo magico vive ogni anno il momento di massimo splendore durante la Festa di Halloween.

Quale location migliore per festeggiare le tenebre?

Di seguito allego il programma completo dell’evento, gentilmente concessomi dagli organizzatori che ringrazio e saluto.

 

HALLOWEEN CELEBRATION 2017

Halloween Celebration è la prima e la più grande Halloween Fest in Italia, considerata tra le più importanti in tutta Europa assieme a quelle di Derry in Irlanda, Edimburgo in Scozia e Ferrol in Galizia.

Dal 1993 ogni Vigilia di Ogni Santi il paese lucchese di Borgo a Mozzano è attraversato dalle 30 alle 40 mila persone che giungono da tutta Italia

per vivere in prima persona la magica esperienza di una notte di musica, spettacoli e terrore.

Halloween Celebration nasce dall’unione della tipica festa americana e il folklore, le leggende e i misteri del posto.

Ne è un chiaro prodotto lo spettacolo dedicato alla storia della nobildonna lucchese Lucida Mansi, che cedette la sua anima al Diavolo in cambio di trent’anni in più di giovane bellezza.

Ogni anno la giovane riemerge per raccontare gli eventi della sua condanna agli Inferi, a cui ritorna cadendo dal Ponte del Diavolo allo scoccare della mezzanotte in un bruciare di fuochi d’artificio, dopo aver percorso il centro storico accompagnata da Lucifero stesso e dai suoi fedeli demoni.

Nel frattempo Borgo a Mozzano vive di concerti dal vivo, spettacoli itineranti, magia, artisti di strada e musica in più di cinquanta locations disposte su tutto il paese.

Una delle attrazioni centrali della festa, è certamente il Passagio del Terrore. Nato nel 1994 è da subito diventato un incontro cult per tutti gli amanti del genere.

Si tratta di un percorso obbligato attraverso 20 scene horror tratte da film, storie ed antiche fobie, a cui gli spettatori accedono in piccoli gruppi di persone guidati da tutors.

Durante il viaggio all’interno del mondo della paura gli attori interagiscono con i visitatori portandoli all’interno di un incubo reso vivo e veritiero dalla qualità di make-up, effetti speciali e scenografie. La manifestazione è prodotta artisticamente dalla Nero creativelab e dalla Loga Studio Art Vision e organizzata da 24 anni dal Direttore Artistico Stefano Nannizzi.

Visita il sito www.halloweencelebration.it

SABATO 28 OTTOBRE

HALLOWEEN CELEBRATION ANTEPRIMA

LA NOTTE NERA
Torna sabato 28 ottobre l’appuntamento con i vampiri di Sarcanyra

 

Un grande mistero da risolvere, una stirpe di vampiri, antica e nobile, quattro casati e 80 famiglie: l’alleanza si rinnova e a Borgo a Mozzano – o Borgo di Mezzo – torna “La Notte Nera”. L’appuntamento, con i vampiri di Sarcanyra, è fissato per sabato 28 ottobre. Da otto anni Borgo a Mozzano è la terra che accoglie uno dei più avvincenti giochi di ruolo italiani: “La Notte Nera”, appunto. A due giorni da Halloween, la festa per eccellenza arrivata quest’anno alla 24° edizione, Borgo a Mozzano sarà il teatro del ritrovo della stirpe dei vampiri di Sarcanyra, riunitisi come ogni autunno per rinsaldare l’alleanza e il legame tra le famiglie. E come ogni autunno, la serata di celebrazioni viene interrotta da un infausto avvenimento. Le famiglie si troveranno quindi a fronteggiare dure prove, enigmi complicati e misteri da sciogliere per riportare la pace e salvare l’intera stirpe. I partecipanti dovranno superare sfide di abilità, di intelligenza e d’astuzia, aiutati dalle indicazioni che troveranno lungo il percorso e dai cittadini che potranno indicare la strada da seguire.

Più di 2 km di spazio evento; l’intero centro storico del Borgo di Mezzo si trasformerà in un palcoscenico che ospiterà una caccia tetra e avvincente caccia al tesoro: 30 locations e oltre 80 attori e figuranti guideranno i partecipanti alla soluzione del gioco. Alla Notte Nera si partecipa in gruppi, di minimo due persone fino a un massimo di cinque. Ogni gruppo dovrà scegliere la propria Famiglia e seguire le indicazioni per il travestimento. La caccia avrà inizio sabato 28 ottobre in piazza XX Settembre alle 21 e durerà circa 4 ore: i giocatori dovranno presentarsi tra le 18 e le 19.30 per la registrazione e il check-in. E’ possibile iscriversi fino alle 19.30 del 29 ottobre. Per ulteriori informazioni e per le iscrizioni, www.lanottenera.it

L’evento, creato e coordinato dal direttore artistico Stefano Nannizzi, è organizzato da Halloween Celebration, Nero Creativelab e Loga Studio

Art Vision.

 

 

DOMENICA 29 OTTOBRE

HALLOWEEN CELEBRATION ANTEPRIMA

ZOOMBIE

FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA NON VITA

L’organizzazione di Halloween Celebration, lo staff di Loga Studio e la Nero Creativelab, in collaborazione con Z Nation Italia e Zombiadi, , presentano Zoombie, il festival internazionale della non-vita. Una giornata all’insegna della natura Zombie dell’essere umano, con presentazioni, attività, apericena, musica e flash Mob a tema.

La giornata partirà alle 12 con la Fiera di Lombroso, la ZStreet Food

e l’apertura dei vari Zombie Lunch e Aperizombie.

Dalle 13.30 si apriranno le iscrizioni alle Zombiadi con la possibilità di partecipare da umani oppure da Zombie. Per i secondi sarà allestita una apposita sala di zombificazione.

Alle 14.00 ZNation Meeting diretto da Emanuele Mattana, responsabile di Z Nation italia, dove si parlerà della famosa serie televisiva americana, di George A. Romero e del genere che li accomuna.

Sarà quindi la volta di ZombieGoose, il gioco dell’oca gigante a tema zombie e l’apertura del Probi Zombie Dance, del Karazombie e dello Zombie Palace.

Alle ore 15.00 prenderanno il via le Zombiadi, Giochi apocalittici 2017 con varie prove da sostenere per zombie ed umani: Lancio dell’Osso, Zoomba, Ginnastica Aritmica, Zooling, Tiro allo Zombie, Camminata Zombie, Ping Zong e Football Rigormortis.

Alle 17 partenza della “gara delle gare” ovvero “Il Giro del Borgo in 80 Zombie”, una corsa/gioco dove i concorrenti umani dovranno evitare il contatto degli zombie in un percorso di 4 chilometri dentro il centro storico di Borgo a Mozzano. Alle 18 apertura del gioco di ruolo YouZombie e in concomitanza lo spettacolo 80’Zombie Live e gli incontri con Caos autore del romanzo “Storia di una non morte vissuta” e il Prof. Christian Orloff Petersen della Cana University che affronterà scientificamente la storia degli zombie.

Dalle 21 nel Pala Zombie, incoronazione di Misser Zombie 2017 e premiazione dei vincitori di Zombiadi. Quindi finale di serata con Zombie Dance. Durante tutta la giornata musica zombie di strada e lo spettacolo

“Thriller 35th Anniversary della compagnia Polyedric Vision the Factory

 

CasaLina & CasAlfredo